Sportello Unico Digitale - Comune di Tigliole

Carta esercizio e Attestazione annuale (Commercio su area pubblica)

Il sistema online della Regione Piemonte “Carta esercizio e Attestazione annuale” ha sostituito il procedimento VARA (Verifica Annuale Regolarità Aree Pubbliche). Il sistema consente la verifica della regolarità delle imprese (commercianti e produttori agricoli) che svolgono l’attività di commercio su area pubblica, sia con posto fisso (mercati, posteggi isolati, gruppi di posteggi, fiere), sia in forma itinerante.

La Carta di esercizio, compilata sotto forma di autocertificazione e sottoscritta dall’operatore, contiene i dati identificativi dell’operatore, quelli dell’impresa (iscrizione presso la CCIAA, presso l’INPS e l’INAIL qualora dovuta) e i dati relativi ai titoli abilitativi utilizzati per lo svolgimento dell’attività di commercio su area pubblica, che devono successivamente essere vidimati dai Comuni (o loro delegati) competenti; la vidimazione deve avvenire entro 60 giorni dalla trasmissione, trascorsi i quali i titoli saranno automaticamente vidimati.

La compilazione della Carta di esercizio va effettuata dallo stesso operatore, oppure l’operatore può delegare alla compilazione un intermediario (commercialista, studio di consulenza, …) o una Associazione di Categoria (o loro società di servizi).

La Carta di esercizio deve essere costantemente aggiornata e dovrà essere esibita in caso di controlli degli organi di vigilanza, ma non sostituisce i titoli abilitativi che dovranno essere esibiti in originale.

La Attestazione annuale è un documento rilasciato annualmente dal Comune (o da eventuali delegati del Comune), comprovante l’assolvimento degli obblighi amministrativi, previdenziali, assistenziali e fiscali da parte dell’impresa.

La richiesta della Attestazione annuale va effettuata, esclusivamente in modalità telematica, dallo stesso operatore, oppure l’operatore può delegare alla richiesta un intermediario (commercialista, studio di consulenza, …) o una Associazione di Categoria (o loro società di servizi). La richiesta va fatta a partire dal 2 gennaio e comunque entro il 28 febbraio di ogni anno, ed è rilasciata, esclusivamente in modalità telematica, entro 60 giorni dalla richiesta e comunque entro il 30 aprile di ogni anno.

Per l’ottenimento dell’attestazione l’operatore dichiara, oltre ai suoi dati e a quelli dell’impresa, di aver assolto ai seguenti adempimenti:

  • iscrizione al registro delle imprese presso la CCIAA, in relazione agli obblighi amministrativi;
  • iscrizione all’INPS e all’INAIL (se dovuta) in relazione agli obblighi previdenziali e assistenziali;
  • avvenuta trasmissione all’Agenzia delle Entrate della dichiarazione dei redditi dell’impresa riferita all’ultimo anno utile, in relazione agli obblighi fiscali.

L’Attestazione annuale dovrà essere esibita in caso di controlli degli organi di vigilanza.
Nuovo operatore: il nuovo operatore deve richiedere l’attestazione di regolarità a seguito della compilazione della carta di esercizio e comunque entro 30 giorni dall’inizio dell’attività comunicato agli enti preposti; l’attestazione annuale viene rilasciata entro 60 giorni dalla richiesta; il nuovo operatore, fino al rilascio dell’attestazione annuale di regolarità, esercita l’attività sulla base della comunicazione dell’inizio dell’attività agli enti preposti.
Operatori provenienti da altre Regioni: anche questi operatori devono possedere Carta di esercizio e Attestazione annuale; nella Carta di esercizio indicano massimo due titoli abilitativi, che dovranno essere scansionati e allegati, la cui vidimazione dovrà essere effettuata da un Comune scelto dall’operatore tra i Comuni piemontesi in cui esercita l’attività (o da Associazioni dal Comune delegate); anche la verifica annuale dovrà essere effettuata da un Comune scelto dall’operatore tra i Comuni piemontesi in cui esercita l’attività (o da Associazioni dal Comune delegate).

Cause di esclusione
Queste disposizioni non si applicano alle attività di: rivendita di quotidiani e periodici; vendita di carburanti per autotrazione o di attività di commercio collaterale; somministrazione di alimenti e bevande, esercitate su area pubblica mediante strutture fissate permanentemente al suolo. Non si applicano inoltre agli artigiani quando esercitano l’attività di vendita nei locali di produzione e agli imprenditori agricoli che esercitano l’attività di vendita diretta nei mercati a loro riservati (c.d. Farmer’s Market). Non si applicano infine all’attività temporanea di vendita su aree pubbliche, svolta a seguito di rilascio della relativa autorizzazione temporanea.

Link di accesso all’applicativo “Carta esercizio e Attestazione annuale”

https://servizi.regione.piemonte.it/catalogo/carta-esercizio-attestazione-annuale

Modulistica

Informazioni

Chi può presentare l’istanza
La pratica deve essere presentata dal legale rappresentante, in caso di società, o dal soggetto persona fisica titolare della ditta individuale, oppure, previo conferimento di apposita procura, da un intermediario o dalle Associazioni di categoria delle imprese del commercio su area pubblica maggiormente rappresentative (o loro società di servizi).

Come deve essere presentata
In modalità telematica tramite l’applicativo della Regione Piemonte “Carta esercizio e Attestazione annuale” disponibile alla pagina
https://servizi.regione.piemonte.it/catalogo/carta-esercizio-attestazione-annuale

I costi per avviare l’istanza sono composti da:

  • marca da bollo del valore vigente per la domanda
  • marca da bollo del valore vigente per il rilascio della dichiarazione
  • diritti di segreteriaPer informazioni riguardo la modalità di pagamento vedere sezione Pagamenti.

Nel corso del procedimento l’interessato può prendere visione degli atti del procedimento e presentare memorie scritte e documenti. Nei confronti del provvedimento finale è possibile avvalersi delle tutele amministrative e giurisdizionali previste dall’ordinamento vigente.

Nel caso l’utente sia autenticato è possibile consultare le informazioni dalla sezione La mia scrivania digitale – Istanze presentate e stato di avanzamento.

Ultima modifica: 22 Maggio 2024 alle 15:17

Quanto è stato facile usare questo servizio?

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?

1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?

1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?

2/2

Inserire massimo 200 caratteri
torna all'inizio del contenuto